Giornata della Visibilità Lesbica

lesbian visibility day alfi

Anche quest’anno, in occasione della Giornata della Visibilità Lesbica (Lesbian Visibility Day, 26 Aprile), andiamo alla scoperta delle donne Lesbiche che hanno cambiato la storia. Scrittrici, artiste, attrici, presentatrici… donne di cultura, politica e spettacolo che hanno fatto del proprio orientamento sessuale un cavallo di battaglia.

Abbiamo scelto la narrazione delle nostre esistenze, la forza delle nostre vite ed il suono delle nostre potenti parole per restituire alla giornata di oggi il valore di ogni istante della nostra lotta: la visibilità e l’autodeterminazione sono i cardini intorno ai quali le loro vite hanno ruotato. Rifiutandosi di rispondere alle aspettative del loro tempo ed anteponendo se stesse ed il proprio desiderio al volere altrui, queste donne straordinarie hanno segnato i secoli con forza e determinazione, costituendo una vera e propria Rivoluzione.
Mai più in silenzio, mai più invisibili.

Buona Giornata della Visibilità Lesbica!
(Guarda l’album completo »)

Rose Bonheur

Rose Bonheur nasce nel 1822, ricordata come pittrice del primo Realismo francese, ma soprattutto per essere un’anima libera e autodeterminata.
«Io porto i pantaloni e trovo questo indumento assolutamente naturale. Il Creatore ha dato a tutti due gambe, e non capisco perché le donne non possano muoversi più comodamente e a loro agio.» Rose non rispettava assolutamente il canone estetico né tanto meno sociale richiesto ed imposto alle donne del suo tempo: portava i capelli corti, abbigliamento tipicamente maschile, beveva e fumava sigari, dipingeva e studiava l’anatomia degli animali che amava dipingere.

Ellen DeGeneres

Ellen DeGeneres è una delle donne più conosciute e amate dell’intrattenimento televisivo occidentale. Comica, conduttrice, attrice, produttrice. Nello spettacolo fin dai primi anni ’80, quando dopo la morte della sua ex compagna debuttò con il monologo Phone Call To God. Quarant’anni dopo fa ancora sorridere l’America – e non solo – con The Ellen DeGeneres Show.
Ellen è stata la prima donna a fare coming out in prima serata su un network nazionale. La rivelazione, rimasta nella storia, “Yep, I’m gay” le costò parte della carriera.

Gertrude Stein

Gertrude Stein fu una delle personalità più incredibili del ‘900. Scrittrice, poetessa e amante dell’arte e della scienza (studiava psicologia e neurologia), creò uno dei salotti artistici e letterari più noti della Storia, che raccolse artisti fra i più noti: da Picasso a Matisse, da Hemingway a Fitzgerald. In un mondo di artisti uomini, la Stein si distinse come la voce più dissonante del suo tempo. Critica, consigliera, amica, il suo salotto parigino fu un punto di riferimento per ogni intellettuale dell’epoca. Ma fu anche e soprattutto la culla di una produzione letteraria che puntava a decostruire la consuetudine e a mescolare i generi. Proprio come in un’opera pittorica cubista, la Stein esplorava il principio della scomposizione letteraria. Dichiaratamente lesbica, amò per tutta la vita Alice B. Toklas, con la quale condivise una relazione che è rimasta nella Storia.

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X