diritti invisibili logo

Il femminismo riparte da Udine, una tavola rotonda per le prospettive future

Un incontro al Teatro San Giorgio martedì 28 maggio per pensare a che futuro possono avere le lotte per il riconoscimento dei diritti delle donne.

Un incontro che mette assieme tutte le voci femministe del territorio, per provare a dare una prospettiva futura. È questo il tema dell’incontro “Femminismi: le strade verso la società paritaria” che si svolgerà martedì 28 maggio al Teatro San Giorgio, a partire dalle 20.30, promosso da Arcigay Friuli, Lune – Lesbiche del Nord Est e AssociazioneUniversitaria Iris all’interno del calendario FVG Pride 2019.

Il tema

Quali sono gli ostacoli attuali dei movimenti femministi in Italia? Quali saranno le sfide future nella costruzione collettiva di una società paritaria? Queste sono le premesse della tavola rotonda con rappresentanti di diversi movimenti femministi riunite attorno ad una lotta comune per il riconoscimento dei diritti delle donne, il contrasto alla discriminazione e la violenza e l’inclusione di tutte le voci in un’ottica intersezionale. Un momento di incontro e condivisione di strade verso la società paritaria che stiamo costruendo.

Le relatrici

Parteciperanno Chiara Piccoli, presidente di ALFI Nazionale, Associazione Lesbica Femminista Italiana, Natascia Maesi Referente Politiche di Genere e Rete Donne di Arcigay, Pia Covre, fondatrice e presidente del Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute, Monica J. Romano, fondatrice dell’associazione “La Fenice” Transessuali & Transgender Milano e l’associazione “Non Una di Meno” di Trieste.

0 commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le ultime news